Il ciclo “Commedie estive adolescenziali e non” presenta… “Take Me Home Tonight”

In Italia non è ancora uscito e non ho idea di quando uscirà. Strano che non esca questa estate, appartiene alla categoria “Miss Marzo” e “Lei è troppo per me” ovvero alle commedie estive che girano attorno al classico sfigato, con di solito un amico fuori di testa e pervertito, che incontra o re-incontra una compagna di liceo che ha sempre amato. Essendo una commedia e non un film di fantascienza, si può intuire il proseguimento della trama. E tu lo guardi per immedesimarti, per vedere una cazzata senza pensieri per la testa, per ridere alle nuove gag (sempre che ce ne siano) che hanno scritto quei burloni degli sceneggiatori.

Lo sfigato protagonista, la sorella scema, la figona di turno e l'amico grassottello e idiota: sì, ci sono tutti, possiamo cominciare!

Ora, questo film è carino. E’ una commediola simpatica con la classica figona di turno, il classico bullo (quì ex bullo) che è un tamarro sborone, l’amico grassottello e bruttino che in un mondo reale non verrebbe cagato da nessuno ma lì riesce a farsi categorie di donne nemmeno immaginabili e, il nostro protagonista, lo sfigato brufoloso (quì ex brufoloso) che dopo essersi laureato al MIT, si rifiuta di cercare un lavoro decente perchè ancora indeciso sul da farsi nella vita e quindi finisce a lavorare in una videoteca. Fino a quando arriva la figona che è ritornata nella cittadina in cui è cresciuta. I due cazzeggiano, sparano cazzate in mezzo a situazioni imbarazzanti e ridicole (non sempre, eh) e alla fine si innamorano. Ah, scusate ho detto la fine. Ero sarcastico. La fine non è importante in un film come questo. Non cerchi il grande colpo di scena. Non speri che alla fine arrivi un motore di un aereo dal cielo a schiacciare uno dei due protagonisti facendo precipitare il tutto in un film drammatico. No, niente di tutto questo. E’ una cazzata e sinceramente ne ho viste di migliori, eh. Uno a caso, “Role Model” era carino. Con questo si ridacchia, d’accordo, ma niente di che. Anna Faris scappa da Scary Movie e la vedo in un ruolo in cui può recitare, finalmente. Non ho idea se prima di questo e dopo Scary Movie avesse fatto altri film “normali” e se li ho visti, ora non me li ricordo. Comunque, concludendo, è simpatico ma ti da in contemporanea la sensazione di un eterno “già visto da qualche parte” e se non te ne frega niente, la ignori, altrimenti spegni tutto e guardi altro. Ah, si svolge negli anni ’80 ma è totalmente ininfluente essendo degli anni ’80 molto anni 2000. Poteva svolgersi negli anni ’40 o nel 2055 che la storia, le gag e le battute sarebbero state le stesse. Insomma, ha delle (piccole) potenzialità, ma non si applica completamente. Anzi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...